Nemmeno con un fiore

Senza esserne sempre consapevoli, siamo cresciuti con un’educazione sessista: ancora oggi stentiamo a riconoscere come violenza gesti, parole o comportamenti, che ci risultano naturali, dovuti o addirittura giusti.
Rabbrividiamo quando ogni giorno sentiamo di donne uccise o abusate, ma la violenza si rivela inaspettatamente in storie, canzoni, parole e gesti quotidiani di donne che hanno subito e di donne che si sono ribellate.
Noi proviamo a riflettere insieme, anche con un sorriso, perché il cambiamento potrà realizzarsi solo partendo dalla consapevolezza di ciascuno di noi.

Lettura scenica con 2 attrici ed un musicista. Durata 1 h. 15 min. circa.