Libre Tango

Se aveste chiesto 30 anni fa ad un giovane argentino cosa ne pensasse del tango avrebbe probabilmente risposto “musica da vecchi“. Poi in Francia nacquero i Gotan Project che mischiavano il tango all’ elettronica minimalista, quindi in Argentina Gustavo Santaolalla, un (doppio) premio Oscar, volle ribadire la supremazia del Rio de la Plata creando i Bajofondo. E l’Italia? L’Italia è al centro di questo genere, come di tutto ciò che riguarda quella nazione per le risapute radici italiche di molti compositori/esecutori.

Tant’è che il brano che ha fatto la scintilla a questo spettacolo, Libertango, è stato pubblicato la prima a volta a Milano nel 1974 da Astor Piazzolla di cui nel 2021 si celebra il centenario della nascita.

A portare in scena questo e altri tanghi celebri 4 Maestri che alterneranno la musica a brevi racconti e aneddoti per spiegare perché è un pensiero triste che si balla.