Impronte radicali

Tiziano Fratus è uno dei più importanti poeti e scrittori italiani. Le sue opere sono state pubblicate da case editrici quali Feltrinelli, Mondadori, Laterza, Bompiani, Einaudi e tradotte in tutto il mondo. Se noi siamo “dal 2005 sulle strade d’Italia” e lui nello stesso anno pubblicò il suo primo libro da “cercatore d’alberi” era inevitabile che prima o poi ci saremmo incontrati.

E da questo fortuito colloquio è nata l’idea condivisa di produrre uno spettacolo che riprendesse le parole dei suoi testi ma non si limitasse ad essere un reading. Da qui l’esigenza di aggiungere dei suoni, allo stesso tempo contemporanei e classici (condividiamo l’amore per etichette quali la Erased Tapes) riprodotti con un dj-set, ed immagini evocative (Tiziano ha allestito anche diverse personali fotografiche).

Lo step finale sarebbe portare il tutto direttamente nei boschi da lui così liricamente descritti: ci stiamo lavorando! Ma se nel vostro Comune c’è un albero monumentale è probabile che Fratus ne abbia narrato le gesta. E se non c’è “Impronte radicali” vi motiverà a cercarli.

Portfolio